Il test genetico OFTA  riguarda esclusivamente il rischio genetico. Per la valutazione del rischio clinico globale è necessaria l’integrazione dei dati genetici con i dati anamnestici e comportamentali del soggetto.

Il test non è un test diagnostico. Il test analizza solo le varianti genetiche associate alla degenerazione maculare senile (AMD) ad oggi scientificamente rilevanti. Avere una predisposizione genetica alla AMD non significa che si svilupperà la malattia. Inoltre un rischio genetico basso non garantisce la non insorgenza della AMD.

La degenerazione maculare senile (in inglese Age-related Macular Degeneration, AMD) è una malattia degenerativa multifattoriale che colpisce la macula, cioè la parte centrale della retina che consente la visione distinta e dei colori.
La frequenza della degenerazione maculare è più elevata nelle persone anziane: si stima che dopo gli 85 anni di età ne soffra il 13% della popolazione. Ogni anno, in Italia, vengono diagnosticati 20.000 nuovi casi.

Se non trattata, la degenerazione maculare senile può condurre alla cecità, di conseguenza una diagnosi tempestiva è fondamentale. Negli ultimi anni si è scoperto che alcune variazioni genetiche possono aumentare notevolmente le possibilità di contrarre la malattia: tra queste le più significative sono a carico del gene CFH (che svolge un ruolo importante nel sistema immunitario) e del gene ARMS2 (attivo nella retina). E’ possibile prevenire la malattia mangiando sano, evitando il fumo e tenendo sotto controllo il peso, la pressione sanguigna e il colesterolo.

Visite oculistiche regolari sono fondamentali per diagnosticare tempestivamente la patologia, in particolare per le persone geneticamente predisposte, che possono inoltre ridurre significativamente le loro possibilità di ammalarsi consumando un’adeguata quantità di antiossidanti, zinco e acidi grassi omega-3. L’integrazione con antiossidanti e sali minerali è inoltre raccomandata per chi è già affetto da degenerazione maculare in fase avanzata a un occhio.

Qui di seguito vengono elencati i geni analizzati

 

Scaricare un esempio di referto personale OFTA